Ben 10 Wiki
Advertisement


I Thep Khufan sono una specie simile alle mummie proveniente dal pianeta desertico Anur Khufos nel Sistema Anur.

Aspetto[]

I Thep Khufan sono creature simili a mummie, composte interamente da bende organiche fatte di un materiale alieno che sembra un vecchio panno, ma è elastico.

Sono magri, di forma umanoide, con leggere caratteristiche scimmiesche sugli arti. Portano anche dei copricapi Uadjet sulla fronte, non possiedono naso o bocca. Il loro abbigliamento è simile a quello degli antichi egizi e consiste in indumenti simili a dhoti in vita, colletti e due bende che pendono dalla parte superiore della schiena. Ai piedi e ai polsi portano polsini dorati. I loro corpi sono cavi, il che permette loro di riporre gli oggetti nel petto. Tra le bende ai polsi, al petto e alle caviglie ci sono degli spazi vuoti, così come gli occhi, che brillano di qualsiasi colore. Hanno una bocca dentata a forma di becco con una lunga lingua sotto le bende sulla testa. Alcuni Thep Khufan hanno bende che sporgono dalla testa come capelli, mentre altri indossano copricapi e alti cappelli simili alle corone d'Egitto e alla corona del cappuccio di Nefertiti.

I Thep Khufan hanno migliaia di viticci che scaturiscono dalle loro teste dure.

In Ben 10: Protector of Earth, viene rivelata una versione più potente del Thep Khufans, i Cyclone Khufans. Le loro bende sono di colore nerastro e i loro abiti sono blu e oro. La loro testa assomiglia a un copricapo d'oro, a forma di becco d'uccello. Non si sa se esistano nella linea temporale principale.

Comportamento[]

I Thep Khufan vivono in strutture profonde e buie per proteggersi dal calore e dal vento del loro pianeta.

Alcuni khufan dormono in sarcofagi, i più benestanti, comunque. I più poveri non possono permetterseli, quindi sono una sorta di status symbol tra l'élite ricca di Thep Khufan.

Poteri ed abilità[]

I Thep Khufan sono in grado di generare una scorta costante delle bende che costituiscono il loro corpo. Possono estendere la lunghezza delle bende e controllarne il movimento per vari scopi, come avvolgere, afferrare, sollevare e spostare oggetti e avversari. Possono anche staccare le loro bende dopo averle avvolte intorno a qualcuno, per diventare una costrizione permanente.

La forza di ogni singola benda è abbastanza potente da bucare il terreno e trattenere Dueperduesauro, che ha la forza combinata di 2x2 e Omosauro, e sono abbastanza affilate da tagliare le viti cresciute dai baccelli di un Florauna, come dimostrato da Kuphulu. I Thep Khufan possono anche usare le loro bende per creare un muro robusto.

Essendo composti da bende, i Thep Khufan possono rimodellare il proprio corpo a piacimento. Questo permette loro di dividersi per schivare gli attacchi e di riformarsi per contrattaccare. Inoltre, riducendosi a poche bende, i Thep Khufan possono volare e scivolare attraverso spazi estremamente stretti o piccole aperture. Questo permette loro di sfuggire a varie trappole o di destreggiarsi in aree anguste.

I Thep Khufan possono rigenerarsi e riprendersi quasi istantaneamente da molti tipi di ferite, come essere ridotti in coriandoli da un grande ventaglio, come dimostrato dalla Mummia.

I Thep Khufan possono sopravvivere nel vuoto dello spazio, come dimostrato dalla Mummia.

Nonostante siano fatti di bende, i Thep Khufan sono immuni all'umidità e alla mobilità ridotta dall'acqua. Per questo motivo, possono sopravvivere sott'acqua.

I Thep Khufan sono immuni agli effetti del Corrodium e possono vedere al buio. I Thep Khufan possono anche bloccare le radiazioni del Corrodium con le loro bende, permettendo loro di trasportare il pericoloso cristallo all'interno dei loro corpi senza irradiare nulla nelle vicinanze, come dimostrato dalla Mummia.

I Thep Khufan hanno un corpo bioluminescente e occhi luminosi, come dimostrato dalla Mummia.

I Thep Khufan possono disfare completamente il loro corpo per creare un mucchio di bende per attutire un atterraggio. Durante questo processo, il loro volto si separa dal resto delle bende.

I Thep Khufan con esperienza nella magia e nel lancio di incantesimi possono eseguire magie simili alle maledizioni egizie.

Debolezze[]

I Thep Khufan possono essere aggrovigliati nelle loro stesse bende, come dimostrato con Kuphulu.

I Khufan sono deboli contro forti venti e a forze di risucchio.

I Thep Khufan possono essere controllati e ipnotizzati dai Vladat attraverso i loro Corruptura, come dimostrato da Kuphulu e da molti altri Thep Khufan residenti ad Anur Transyl.

I khufan possono essere congelati dall'azoto liquido, come dimostrato con la Mummia.

I Khufan di Thep possono essere spaventati da un membro della specie di Toepick.

Thep Khufan notevoli[]

Ibridi Thep Khufan[]

  • Kevin 11 del flashback di Omniverse (1/11 Thep Khufan)

Thep Khufan non-canonici[]

Etimologia[]

Il nome Thep Khufan è una combinazione del polimico egiziano Imhotep e di Khufu, un faraone egiziano della IV dinastia.

Curiosità[]

  • I Thep Khufan sono tra gli unici esseri che possono maneggiare il Corrodium senza una protezione speciale.
  • Alla domanda se i Thep Khufan possono sollevarsi in aria afferrando due superfici, Derrick J. Wyatt ha risposto che probabilmente possono farlo.
  • Alla domanda se i Thep Khufan possono piegare le mani come un origami e trasformarle in armi, come i Petrosapiens, Derrick ha risposto che forse possono farlo, anche se sarebbe come colpire qualcuno con un masso di cartapesta.
Advertisement