Ben 10 Wiki
Advertisement
Simbolo dell'Omnitrix (Classico) Questo articolo appartiene alla Continuità Classica

Predatori e prede (seconda parte) è il decimo ed ultimo episodio della prima stagione di Omniverse, nonché il decimo della serie.

Trama[]

L'episodio inizia con Ben, prigioniero, che si ritrova appeso al soffitto nell'astronave di Khyber. Quest'ultimo si compiace di essere riuscito a catturare Ben Tennyson e lo informa che ha intenzione di tagliargli il braccio con l'Omnitrix, per tenerlo come trofeo. Ben lo schernisce e cerca di prendere tempo in attesa dell'arrivo di Rook ma Khyber, intuita la cosa, gli dice che nessuno verrà a salvarlo dato che, durante il suo litigio con Rook, il distintivo da Risolutore munito di localizzatore è andato distrutto. Ben, grazie agli sproloqui di Khyber, viene a sapere che Malware, con l'aiuto di un Cerebrocrostaceo di nome Dottor Psycho, è riuscito a creare una variante dell'Omnitrix: il Nemetrix, l'oggetto al collo del segugio di Khyber. Quest'ultimo è stato assoldato da quei due per ottenere il DNA dei vari predatori alieni contenuti nel Nemetrix. Inizialmente, nella ricerca di un utilizzatore, ricorsero a Phill Billings (un ex Risolutore prigioniero nel Vuoto Totale), il quale - ci viene mostrato tramite un flashback - attaccò Ben, Gwen e il nonno Max circa 5 anni prima, per poi sparire davanti ai loro occhi. La cavia non andava bene in quanto aveva perso il controllo per via della natura troppo selvaggia e animalesca degli alieni predatori. Così Khyber capì che il soggetto ideale doveva essere un'altra creatura animalesca, e scelse dunque un'esemplare di Anubian Baskurr: il suo segugio. Approfittando della sua distrazione, Ben riesce a liberarsi e attacca Khyber e il suo segugio non riuscendo ad avere la meglio fino all'intervento di Rook. I due eroi rivelano al sorpreso nemico che il loro litigio è stato solamente una messa in scena. Segue un lungo combattimento tra Ben e il segugio da un lato e Rook e Khyber dall'altro. Ben è come al solito in difficoltà per via delle continue trasformazioni del suo avversario nei predatori naturali dei suoi alieni. Tuttavia, quando Rook immobilizza Khyber impedendogli di fischiare (gesto con cui il nemico controllava le trasformazioni del suo segugio), Ben riesce a neutralizzare l'alieno. L'astronave è però stata danneggiata dagli scontri e sta precipitando, così Ben e Rook saltano giù e vengono salvati dalla caduta da nonno Max. Tuttavia anche Khyber e il suo segugio sopravvivono allo schianto e vengono trovati tra le macerie da Malware e il dottor Psycho.

Personaggi[]

Nemici[]

Trasformazioni[]

Ben, 11 anni[]

Ben, 16 anni[]

Segugio di Khyber[]

Phil[]

Curiosità[]

Riferimenti alla Continuità[]

  • Viene rivelato che, dopo gli eventi di La verità, Phil era ancora bloccato nel Vuoto Totale ed è stato utilizzato come soggetto di prova per il Nemetrix.
  • Ben menziona gli eventi di Con una sola mano quando racconta a Khyber che una volta la sua mano è stata spedita nel Vuoto Totale senza di lui.
  • Ben menziona gli eventi di Segreti quando dice che a Vilgax sono bastati cinque minuti per catturarlo.

Citazioni[]

  • Il titolo di questo episodio è tratto da un'opera teatrale su Uomini e topi, un racconto di John Steinbeck.
  • Quando Tigre inizia a combattere con Khyber, gli dice "Dichiaro ufficialmente aperta la stagione di caccia a Khyber il Cacciatore" e Khyber risponde che ha "... già approfittato della stagione di caccia agli Appoplexia". Mentre combattono, i due ripetono varie volte (nella versione originale) "Stagione di Khyber!" e "Stagione di Tigre!". Questo è un riferimento alla gag "Stagione di conigli / Stagione di anatre" di Bugs Bunny e Daffy Duck in Looney Tunes.
  • Ben pronuncia i nomi di Omosauro e Gelone dopo la trasformazione, come era solito fare in Forza Aliena e Ultimate Alien. Tuttavia, nel contesto di questo episodio, ciò è dovuto alla piacevole sorpresa di riusarli dopo tanto tempo.
  • Quando Malware e il Dr. Psycho si rivolgono a Khyber e al suo segugio alla fine dell'episodio, Malware dice (nella versione originale) "Lo spero vivamente Khyber, per il tuo bene". Questa frase è un riferimento alla frase di Darth Vader: "Lo spero, comandante, per il tuo bene".
Advertisement