Ben 10 Wiki
Advertisement
Simbolo dell'Omnitrix (Classico) Questo articolo appartiene alla Continuità Classica

Le rane da guerra (prima parte) è il nono episodio della terza stagione di Omniverse, nonché il ventinovesimo della serie.

Trama[]

L'invasione Incursiana è giunta sulla Terra. L'esodo degli alieni che vivono ad Undertown sciocca i cittadini di Bellwood, rivelando la loro l'esistenza e quella della città sotterranea. I Risolutori attivano gli scudi planetari, consapevoli che non reggeranno a lungo. Mentre si armano e organizzano una linea di difesa, Max dà a Ben il compito di calmare la folla in merito alla scoperta di Undertown. Il telecronista Will Harangue, noto detrattore di Ben Tennyson, è già sul posto intento ad aizzare le persone contro Ben e a fomentare l'odio e la paura verso gli alieni. Ben tenta di fare chiarezza spiegando che non tutti gli alieni sono cattivi o dei criminali, che nonostante abbiano un aspetto diverso dal loro ce ne sono molti che sono buoni ed innocui. Nel frattempo, sotto ordine di Attea, gli Incursiani stanno tentando di sfondare gli scudi planetari. Mentre Ben continua con il suo comizio in maniera un po' impacciata, giocherella con l'Omnitrix per il nervosismo come poco prima aveva fatto anche in presenza di Rook. Accidentalmente, attiva la Funzione Casuale che lo trasforma in Gigante. Colto di sorpresa, perde l'equilibrio e urta un palazzo facendo cadere un cartellone pubblicitario che rischia di schiacciare la folla. Non appena riesce ad impedirlo viene, senza volerlo, trasformato in Fondiraggio e dà fuoco a un palazzo vicino. Nel tentativo di spegnere l'incendio con Sparacqua inzuppa Will Harangue. Quest'ultimo non perde occasione per evidenziare la pericolosità di Ben e rigirare la situazione a favore della sua campagna contro gli alieni. Proprio in quel momento gli Incursiani riescono a sfondare lo scudo planetario e invadono il pianeta, attaccando Bellwood. Ben viene trasformato in vari alieni e li usa per tentare di distruggere le navicelle nemiche ma l'imprevedibilità delle sue trasformazioni e la loro scarsa durata glielo rendono molto difficile. Si ritrova di nuovo umano a centinaia di metri di altezza e viene salvato dalla caduta da Rook, che lo prende al volo guidando il Proto-TRUK. Tornati al quartier generale, Blukic e Driba tentano di aggiustare l'Omnitrix invano. Max ordina a Ben di restare lì e parte assieme a tutti gli altri Risolutori all'attacco del nemico. Gli scudi planetari vengono abbassati e i Risolutori, a bordo delle loro navicelle, attaccano quelle degli Incursiani ancora nello spazio, limitrofe al pianeta. Il Proto-TRUK viene danneggiato e Rook scopre che Ben è salito a bordo di nascosto. I due di schiantano contro la principale nave incursiana e Max si dispera credendoli morti. Sbaragliate le guardie, Ben e Rook iniziano a combattere contro l'Imperatore Milleous. Rook hackera i sistemi di controllo inducendo le astronavi a spararsi a vicenda. Arresta poi Milleous e atterranno sulla Terra. Qui, Max e Attea hanno un faccia a faccia ma i rinforzi incursiani sono più numerosi. Vengono raggiunti da Ben, Rook e Milleous in manette, e infine anche dal Dr. Psycho. Quest'ultimo preme un pulsante e un dispositivo installato nella base dei Risolutori emette un potente fascio di energia in cielo. Attea chiede a Ben se si fosse mai chiesto perché abbia fatto produrre al Dr. Psycho il concentrato di Ambra Ogia per il controllo mentale. In pochi istanti, tantissimi To'kustar mutanti iniziano a piovere dal cielo in ogni parte del mondo. Milleous minaccia Ben con un ultimatum: se non lascerà immediatamente la Terra senza più farvi ritorno, il loro esercito di To'kustar mutanti la raderà al suolo uccidendo tutti. Ben è infuriato e non vuole accettare ma suo nonno Max gli fa comprendere la gravità della situazione. Rassegnato, Ben accetta. Gli Incursiani lo immobilizzano dentro una minuscola navicella di contenimento e lo sparano nello spazio mentre Will Harangue, sollevato, tiene un servizio in cui dice che il pianeta si è finalmente liberato della sua più grande minaccia.

Personaggi[]

Nemici[]

Comparse[]

Trasformazioni[]

Eventi Importanti[]

Curiosità[]

  • In lingua originale, l'urlo della bambina in macchina è un urlo di Gwen riutilizzato dalla serie originale.
  • Questo episodio e il successivo sono al secondo posto tra gli episodi di Omniverse preferiti di Derrick J. Wyatt.
  • Le scene che vanno da quella in cui Ben precipita da una nave incursiana a quella in cui Blukic e Driba ispezionano l'Omnitrix sono state sceneggiate da Fill Marc Sagadraca.
  • Negli storyboard, Max parla con Molly Gunther invece che con un alieno Risolutore senza nome.

Riferimenti alla Continuità[]

  • Tigre fa riferimento agli eventi di Il prigioniero numero 775 è scomparso quando dice "Tigre non finirà al tappeto. Gravità, antica forza malvagia della natura, sei tu che finirai...".
  • Il Dr. Psycho menziona l'ultima volta in cui si è infiltrato nel quartier generale dei Risolutori, in Evasione.

Citazioni[]

  • Il titolo originale dell'episodio "The Frogs of War: Part 1" deriva dalla frase "Cry havoc and let slip the dogs of war", tratta dal Giulio Cesare di William Shakespeare.
  • Ben cita Han Solo di Star Wars quando cerca di parlare tramite il comunicatore di Milleous, per poi distruggerlo seccato e dire: "Lasciamo perdere. Tanto non era divertente".
Advertisement